Tiziana Grassi nasce il 26 marzo 1960 a Torino dove frequenta il liceo artistico si specializza in grafica e inizia il suo percorso artistico incentrato su opere a tecnica mista con utilizzo di acquerello, olio, foglia d’oro, ritocchi con gesso e silicone, aggiunte e sottrazioni (tele grattate).
Sempre a Torino inizia a lavorare nel mondo pubblicitario nel 1980.
Oggi risiede e lavora a Milano, ha abbandonato dal 2000 la tecnica mista per dedicarsi esclusivamente a pittura ad olio su tela.
Il rifiuto a piegarsi a logiche di mercato e la volontà di poter esprimere liberamente il modo di intendere la pittura hanno inevitabilmente frenato la visibilità dell’artista che per lunghi anni si è limitata solo a collaborazioni ed esposizioni di quadri in alcune mostre collettive.
Le sue opere nascono con l’obiettivo di organizzare composizioni astratte d’atmosfera che suscitino sentimenti complessi per i quali non siano possibili traduzioni verbali, che nascondano la trama letteraria, poetica o musicale che le ha ispirate ma che ne rivelino l’aspetto visionario.